Spazio, il ponte tra formazione e lavoro.

Locanda Perbellini Bistrot

Spazio Milano è il luogo ideato da Niko Romito per gli allievi della scuola di formazione da lui stessa creata.   Inserito nell’affascinante contesto della Galleria Vittorio Emanuele, il ristorante accoglie le idee di giovani cuochi che si intrecciano con la cucina tristellata del Casadonna Reale.

Spazio:

Spazio è l’inizio di un’avventura, un laboratorio, un ristorante ma soprattutto è il primo “incontro” che vi consiglio di fare con la cucina di Niko Romito. Ero molto curiosa dell’idea di cucina dello chef e non essendo ancora stata al Reale (3 stelle Michelin), una domenica io ed Ale abbiamo deciso di dedicare del tempo a noi e alla nostra passione, così siamo andati a provare Spazio.

Spazio è un incubatore di idee e di sperimentazione, dove una giovanissima brigata di cucina, supervisionata da un Head Chef, seleziona gli ingredienti e prepara i piatti: ogni menù ha origine dalle tecniche e i protocolli utilizzati al ristorante 3 stelle Michelin, cercando di adattarli il più possibile ad un contesto più informale, ma altrettanto curato.

La proposta di Spazio Milano offre piatti eseguiti alla perfezione, in cui è percepibile l’equilibrio tra creatività e tradizione, sapori originari degli ingredienti e leggerezza. Anche i dolci presentano tutti un grande equilibrio sia di sapori che di consistenze, restando sempre un po’ indietro di dolcezza.

Una cucina di grande equilibrio:

Il menù di Spazio Milano prevede 5 proposte per ogni portata: 5 antipasti, 5 primi e 5 secondi. Visivamente i piatti sono impiattati molto bene, con uno stile minimalista attraverso il quale si cerca di dare grande spazio a quello che è l’ingrediente. I singoli ingredienti che compongono il piatto, infatti, sono tutti percepibili e ben distinguibili all’interno del, rendendoli protagonisti.
I piatti che abbiamo provato sono stati:

  • Ricciola scottata, prezzemolo e cipolla arrosto;
  • Lingua brasata e rape bianche;
  • Cappelletti di carne in brodo speziato;
  • Frutto della passione, caramello, liquirizia ed aceto balsamico;
  • Cremoso alle mandorle, limone, basilico e frolla integrale.

Oltre alle portate da noi ordinate, Spazio offre un entrée di benvenuto (una tazzina con del brodo speziato, davvero ottimo) e la piccola pasticceria che viene servita dopo il dolce. Un’attenzione al servizio e al cliente che pochi ristoranti della stessa fascia prezzo hanno.
Il piatto che più mi è rimasto impresso è stata la lingua brasata con rape bianche, per la sua morbidezza, capace di sciogliersi al palato. Ottimi anche i cappelletti principalmente per il brodo speziato con note di zenzero.

Oltre che a Milano,  Spazio Niko Romito ha aperto a Roma nel quartiere Parioli in partnership con Italia Cibum Spa: un locale multifunzionale con un’offerta nuova.

Dove

Piazza del Duomo 1, C/O Galleria Vittorio Emanuele II, Milano

 

Quando

  • Lunedì 12.30/14.30 – 19.30.00/22.00
  • Martedì 12.30/14.30 – 19.30.00/22.00
  • Mercoledì 12.30/14.30 – 19.30.00/22.00
  • Giovedì 12.30/14.30 – 19.30.00/22.00
  • Venerdì 12.30/14.30 – 19.30.00/22.00
  • Sabato 12.30/14.30 – 19.30.00/22.00
  • Domenica 12.30/14.30 – 19.30.00/22.00

Prezzo medio

€ € € €

Buona cena 😉

Locanda Perbellini Bistrot: un nuovo angolo di tradizione a Milano
Osteria Francescana: l'Italia in cima al mondo.